Consiglio Direttivo del 8 luglio 2010

Alla riunione sono presenti i consiglieri: Bailetti, Epifani, Inverni, Picucci, Bazzucchi, Paleari, oltre ai soci Daniela, Paola e Tamara.

O.d.G.

1 - Valutazione delle attività dell'anno in corso

2 - Proposte di intervento sull'anno in corso

3 - Proposte per l'attività del 2011

4 - Impegno nelle attività della Fie nel 2011

5 - Organizzazione escursioni congiunte con altre Associazioni

6 - Sviluppi delle attività della Joelette

7 - Varie ed eventuali

 

Il Presidente fa una relazione sulla situazione, riferendo che quasi tutte le escursioni programmate nell’anno sono state effettuate, tranne quelle di più giorni. Alcune hanno visto una amplissima partecipazione: è positivo il fatto che molte persone nuove si siano avvicinate al nostro gruppo, ma resta negativa la scarsa partecipazione dei soci fondatori.

Marco avanza alcune idee per incrementare la partecipazione dei soci alla vita associativa, mediante la costituzione di speciali sezioni, che si affianchino alla attività escursionistica: visite culturali, attività con i disabili, diffusione di prodotti biologici km zero. Si informa che la FIE ha avuto l’appalto di un progetto di sentieristica per disabili a Roiate, nel quale noi dovremmo essere partecipi. Marco propone di inserire nel programma alcune gite di carattere culturale, guidate da una amica laureata in beni culturali, tra cui la visita al Giardino dei tarocchi, a Soriano Cimino, a Bomarzo, Castel S.Elia, ecc.

Si prospetta la formazione di un embrionale gruppo di acquisto solidale che diffonda i prodotti di amici e altre realtà conosciute nei luoghi di escursione. Su questo punto si svolge ampia discussione, in cui si evidenziano le difficoltà organizzative, fiscali e operative in questo campo. Daniel propone di avvalerci del nostro sito web per pubblicizzare i produttori, con un costante aggiornamento, anche con l’inserimento dei link nelle periodiche comunicazioni ai soci. In questa ottica il Presidente invita a organizzare sul finire delle escursioni degli incontri con realtà locali, come la stessa FIE suggerisce. Inoltre invita tutti gli accompagnatori a presentare per l’anno prossimo escursioni una escursione congiunta con altre associazioni FIE, oltreché con altre realtà esterne. Inoltre raccomanda di partecipare maggiormente agli eventi FIE.

A questo proposito Daniela propone una collaborazione con l’Associazione Bambini In Ospedale (ABIO), MariaRosa propone una escursione congiunta con Asinitas, Leonardo con il CAI, mentre Paola propone di contattare l’Agesci.

Riguardo all’attività-joelette, si propone di inserire il periodico corso di formazione nel nostro calendario annuale. Leonardo spiega che la proposta di attività-joelette non è da rivolgere a realtà che si occupano di handicap, ma solo alle realtà escursionistiche, cui si offre la possibilità di condividere con amici disabili le escursioni da loro effettuate, esaltando così il carattere sociale dell’escursionismo praticato nell’ambito della FIE.